Sei in ds Notizie ›› 2020 ›› II semestre ›› Il Nuovo Bauhaus europeo (NEB) e le sinergie con i fondi di coesione dell'UE 23.02.21

Il Nuovo Bauhaus europeo (NEB) e le sinergie con i fondi di coesione dell'Ue -


La nuova iniziativa della Commissione europea per includere il Green Deal europeo nella co-progettazione degli spazi dell'abitare e del vivere.

 

Il Nuovo Bauhaus europeo (NEB) è un'iniziativa di carattere interdisciplinare della Commissione europea, che mira a collegare le dimensioni di sostenibilità, estetica e inclusione per la co-progettazione degli spazi dell'abitare e del vivere. 

 

L'obiettivo è quello di ripensare i modi di vivere e i luoghi del futuro, situati al crocevia tra ricerca e innovazione, scienza, arte, cultura e inclusione sociale. Il progetto è ora entrato nella fase di progettazione, che prevede la valutazione delle idee, il lancio del premio New European Bauhaus e l'apertura di inviti a presentare proposte, al fine di procedere all'implementazione attraverso l'uso dei fondi dell'UE, nazionali e regionali. Determinante sarà quindi il contributo che la politica di coesione dell'UE fornirà al Nuovo Bauhaus europeo, attraverso il sostegno finanziario ai progetti ambientali, socioeconomici e culturali.

 

Dopo la prima fase di progettazione del 2021, quest'ultima sarà seguita dalle fasi di "delivery" (2021-2024) e di "diffusione" (in parallelo dal 2023 in poi).


Per ulteriori informazioni clicca qui