Sei in Notizie ›› 2020 ›› I semestre ›› Covid-19: MISE, MUR e MID promuovono appalti innovativi per il rilancio del Paese

Covid-19: MISE, MUR e MID promuovono appalti innovativi per il rilancio del Paese -


Si parte con il Programma Smarter Italy, dotazione iniziale di 50 milioni di euro

Firmato il protocollo d’intesa tra MISE, MUR e MID che affida ad il compito di promozione e attuazione degli appalti innovativi.

 

Entra nel vivo il programma Smarter Italy: 50 milioni di euro per ridisegnare le aree urbane, la mobilità e migliorare la qualità di vita delle persone.  
Si tratta del primo atto d’indirizzo di Governo, a livello europeo, che riconosce agli appalti pubblici la capacità di stimolare una crescita intelligente e inclusiva, dopo l’attuale fase di emergenza causata dal Covid-19.


I tre Ministeri si impegnano a promuovere l’utilizzo delle cosiddette procedure d’appalto per l’innovazione. A differenza degli appalti tradizionali, attraverso gli appalti innovativi lo Stato non acquista prodotti e servizi standardizzati già disponibili sul mercato, mastimola le aziende e il mondo della ricerca a creare nuove soluzioni per rispondere alle sfide sociali più complesse: sanitarie, ambientali, culturali, formative ed energetiche.


Per ulteriori informazioni clicca qui