Sei in Ricerca Europea ›› VII Programma Quadro ›› PERSONE ›› Dimensione internazionale

Dimensione internazionale

 

REGOLE DI ELEGGIBILITA': clicca qui per visualizzare le <<Condizioni generali>>

 

Le azioni sotto questa attività puntano allo sviluppo di reti internazionali e contemporaneamente della carriera dei ricercatori attraverso una mobilità bidirezionale tra Europa e Paesi Terzi.

  

 

Azioni previste:

Azione Marie Curie "International Outgoing Fellowships for Career Development" ( IOF )

Questa azione mira a rinforzare la dimensione internazionale della carriera dei ricercatori esperti europei e di Paesi Terzi (ma che risiedano ad almeno 5 anni in Europa) offrendo loro l'opportunità di acquisire nuove conoscenze in un Paese Terzo, ma con l'obbligo di reinserimento in uno Stato Membro/Paese Associato.

 

PARTECIPANTI:

I progetti sono individuali e possono essere presentati solo da ricercatori esperti in collaborazione con una organizzazione ospitante di uno Stato Membro/Paese Associato e un'organizzazione di un Paese Terzo. La loro durata massima è di 3 anni: tra 1 e 2 anni un Paese Terzo e 1 anno obbligatorio di reintegrazione in Europa. Il contratto (Grant agreement) verrà siglato solamente tra l'organizzazione UE e la CE.Gliargomenti di ricerca sono prescelti direttamente dal ricercatore e dalle organizzazioni coinvolte, mentre la regola della mobilità si applica solamente verso il Paese Terzo.

 

BENEFICIARI:

Ricercatori esperti di uno Stato Membro/Paese Associato e ricercatori di Paesi Terzi purché residenti in Europa da almeno 5 anni

 

 

Azione Marie Curie "International Incoming Fellowships"( IIF )

L'azione in questione mira a rafforzare l'eccellenza scientifica degli Stati Membri/Paesi Associati attraverso lo scambio di conoscenze con i migliori ricercatori provenienti da un Paese Terzo, offrendo loro la possibilità di svolgere un progetto di ricerca in Europa in vista di un mutuo beneficio per Europa e Paese Terzo. Questa fase può durare da1 a2 anni.

Per i cittadini di un Paese non industrializzato ('ICPC'), il progetto può includere una fase di rientro nel Paese di origine della durata di 1 anno, ma non più tardi di 6 mesi dopo la fine della precedente fase in un istituto europeo.

 

 

PARTECIPANTI:

L'azione finanzia il sostegno a progetti individuali presentati da ricercatori esperti provenienti da Paesi Terzi che soddisfino la regola della mobilità legati ad un organizzazione ospitante stabilita in uno Stato Membro/Paese Associato.

 

Il contratto (Grant agreement) verrà siglato solamente tra l'organizzazione UE ela CE.Gliargomenti di ricerca sono prescelti direttamente dal ricercatore i accordo con l'ente ospitante europeo.

 

 

Azione Marie Curie "International Research Staff Exchange Scheme" ( IRSES )

L'IRSES mira al rafforzamento di network internazionali nel settore della ricerca, attraverso brevi periodi di scambio di personale e attività di partenariato tra organizzazioni di ricerca europee e organizzazioni di Paesi Terzi con cui l'Unione Europea ha un accordo di collaborazione in materia di Ricerca e Sviluppo , e Paesi coperti dalla Politica Europea di Vicinato .  Questa azione fornisce supporto a organizzazioni di ricerca per rinforzare la cooperazione internazionale nel lungo termine attraverso un comune programma di ricerca  e di scambio di ricercatori per brevi periodi. Questa azione fornisce supporto a organizzazioni di ricerca per rinforzare la cooperazione internazionale nel lungo termine attraverso un comune programma di ricerca  e di scambio di ricercatori per brevi periodi.
 

PARTECIPANTI: il partecipante a questa azione è un'organizzazione di ricerca, membro di un partenariato, che contribuirà direttamente a dar vita ad un comune programma di ricerca, distaccando o ospitando ricercatori eleggibili.
Una partnership in questa azione deve essere formata da almeno due partecipanti indipendenti di almeno due differenti Stati Membri e/o Paesi Associati alla UE, e uno o più organizzazioni di un Paese Terzo con cui l'Unione Europea ha un accordo di collaborazione in materia di Ricerca e Sviluppo o coperti dalla Politica Europea di Vicinato.
 

PROGRAMMI ELEGGIBILI E STAFF ELEGGIBILE:
I partecipanti presenteranno una proposta pluriennale alla Commissione Europea per un programma comune di ricerca (approccio bottom-up) e di brevi scambi di personale afferente (ricercatori in fase iniziale/esperti). Anche il personale tecnico e amministrativo potrà partecipare agli scambi. Gli scambi devono essere bi-direzionali tra l'Europa e i Paesi Terzi coinvolti nel partenariato.


Un programma di scambio di personale potrà essere finanziato per un periodo che andrà dai 24 ai 48 mesi. La durata massima dello staff exchange individuale è di 12 mesi.


Per ciascun membro dello staff distaccato la Commissione Europea si farà carico delle spese aggiuntive di viaggio e sussistenza con una cifra pari a €1,900 al mese e/o €2 100. Al mese per le lunghe distanze. In casi eccezionali, anche il costo del soggiorno dello staff da un determinato Paese Terzo in Europa potrà essere coperto. Non può essere coperto per i Paesi Terzi industrializzati . In ogni modo, il personale dovrà mantenere un contratto con la propria organizzazione e sarà inoltre atteso un ritorno in sede dopo il periodo di mobilità.  
 

 

 

Per il Programma di lavoro e relativi bandi consulta la sezione bandi nel sito APRE

 

 

 

 

 
E' stata utile questa informazione?   Classfica l'utilità di questa pagina cliccando sulle stelle