Sei in Ricerca Europea ›› VII Programma Quadro ›› IDEE ›› BANDI

BANDI

banner2

 

 

 


Bandi Horizon2020

 

 

Con il lancio di Horizon2020 il calendario dell'apertura dei bandi  subirà delle modiche rispetto a quello abituale.

Si prevede che i primi bandi vengano aperti l'11 dicembre 2013 con le seguenti scadenze:

  • Starting grants: fine marzo 2014
  • Consolidator grants. fine maggio 2014
  • Advanced grants: fine ottobre2014
  • Proof of Concept grants (un bando con due scadenza nel 2014): inizi di aprile e di ottobre 2014
  • Non ci sarà alcun bando Synergy nel corso del 2014

 

 

Per consultare il comunicato dell' ERC in tema di bandi verso H2020 è possibile cliccare al link:http://erc.europa.eu/september-update-erc-calls-proposals-2014%20 

 

Maggiori informazioni saranno disponibili presto su questo sito

 

 

CASO DI SUCCESSO

Soluzioni per migliorare il controllo del traffico aereo intenso: Filmato sulla Borsista italiana dell'ERC Antonella BOGONI

 

Il Consiglio Europeo della Ricerca (ERC) ha pubblicato un filmato che illustra la ricerca della Dottoressa Antonella Bogoni sul controllo del traffico aereo intenso.

 

Con i fondi della borsa ERC, la Dr.ssa Antonella Bogoni del CNIT (Consorzio Nazionale Interuniversitario per le Telecomunicazioni) osserva le proprietà e il design di una nuova generazione di radar digitali basati sulla fotonica. Sfruttando la luce per generare e rilevare segnali di frequenze radio, i radar digitali della ricercatrice offrono prestazioni migliori di quelle dei radar oggi esistenti. La Dr.ssa Bogoni utilizza un laser che produce impulsi di luce brevissimi (dieci miliardi di volte più   brevi di un secondo). Segnali radar di altissima qualità possono quindi essere generati simultaneamente con maggiore precisione e frequenze flessibili anche inpresenza di condizioni atmosferiche ostili.

 

caso successo a.bogogniIl radar fotonico è in grado di rilevare oggetti con una risoluzione maggiore utilizzando antenne più piccole, facilitando in questo modo lo sviluppo di dispositivi portatili per la sicurezza delle persone.

 

Inoltre il radar fotonico può compiere simultaneamente varie operazioni: dal monitoraggio ambientale al controllo di traffici eterogenei – aerei e terrestre – e all'integrazione di funzioni di comunicazione per le autorità del controllo aeroportuale.

 

La ricercatrice ritiene che incidenti dovuti al traffico aereo sempre più congestionato potranno esser notevolmente ridotti nel prossimo futuro.

 

La Dr.ssa Bogoni e il suo gruppo di ricerca utilizzeranno i fondi della nuova borsa dell'ERC "Proof of Concept" recentemente ottenuta, per ideare un prototipo del radar fotonico e sondare opportunità di collaborazione con autorità aeroportuali, fornitori di sistemi radar e di elementi fotonici.

La ricercatrice italiana sarà inoltre impegnata nella ricerca di nuove tecnologie che permetteranno di implementare il sistema radar su chip, cioè a dimensioni che sono al di sotto di un centimetro.

 

Il gruppo di ricerca della Dr.ssa Bogoni ha in programma due test del radar fotonico durante l'estate e nell'autunno di quest'anno.

 

Il filmato è disponibile qui: http://erc.europa.eu/videos/strongnewstrongt-speed-light-photonics-radar-future

 
E' stata utile questa informazione?   Classfica l'utilità di questa pagina cliccando sulle stelle