Sei in Ricerca Europea ›› VII Programma Quadro ›› COOPERAZIONE ›› Sicurezza

Sicurezza

Budget € 1.4 miliardi per tutta la durata del Programma Quadro.

 

 

Obiettivo

 

L'obiettivo principale è quello di sviluppare tecnologie e conoscenze in grado di garantire la sicurezza dei cittadini dalle minacce presenti o future nello scenario europeo: dal terrorismo, ai disastri naturali alla criminalità, garantendo al tempo stesso il totale rispetto dei diritti umani e della privacy.
La ricerca nel campo della sicurezza è un elemento che produce sensibili effetti sia a livello politico, supportando l'azione della politica estera e di Sicurezza Comune, sia a livello di Programma Quadro, coinvolgendo indirettamente anche la ricerca in altri settori come quello dei trasporti, , dell'ambiente e della protezione civile e il settore energetico. Gli sforzi in questo settore devono supportare l'iniziativa europea nel campo della sorveglianza, della distribuzione e gestione delle informazioni: ciò che la Commissione mira a realizzare riguarda lo sviluppo di maggiori capacità di valutazione e calcolo dei rischi attraverso strumenti ICT, garantendo la trasparenza nei confronti dell'opinione pubblica.


 

Tematiche di ricerca

 

Le attività previste comprendono:

 

  • Sicurezza dei cittadini: attività di ricerca e sviluppo nell'ambito della protezione civile, compresa la biosicurezza e la protezione da attacchi terroristici e criminali; sviluppo di tecnologie in grado di consentire un rapido esame e valutazione per le diverse operazioni di soccorso e di ripristino della sicurezza in caso di disastri naturali e emergenze umanitarie;
  • Sicurezza delle infrastrutture e dei servizi pubblici: analisi e messa in sicurezza delle infrastrutture e delle reti sia private che pubbliche e dei servizi e dei sistemi (compresi servizi finanziari ed amministrativi);
  • Sorveglianza intelligente e sicurezza dei confini: sicurezza dei confini terrestri e marittimi dei paesi europei (sia a livello di monitoraggio che di sorveglianza attiva); per rendere possibile questi controlli è necessario sviluppare sistemi e strumenti in grado di consentire un rapido monitoraggio delle zone di interesse;
  • Restaurare la sicurezza in caso di crisi: tecnologie per il coordinamento ed il supporto di interessi civili, umanitari e di salvataggio.
  • Interoperabilità, interconnettività e integrazione dei sistemi di sicurezza: sistemi per la gestione di dati e di informazioni per l'intelligence e la sicurezza civile, mirando a migliorare tutti i servizi preposti alla sicurezza della collettività, tra cui l'assistenza medica e la prevenzione di incendi;
  • Scurezza e società: la ricerca sarà anche orientata allo sviluppo di tecnologie in grado di garantire un più alto livello di protezione della privacy e dei dati personali dei cittadini comunitari.
  • Coordinamento e organizzazione della ricerca nel settore della sicurezza: obiettivo è quello di creare maggiori sinergie tra i diversi attori che operano in questo ambito.