Sei in Ricerca Europea ›› VII Programma Quadro ›› COOPERAZIONE ›› Tema SALUTE

Tema SALUTE

 

Budget € 6.1 miliardi per tutta la durata del Programma Quadro

 

OBIETTIVO

omino con farmaciScopo di questo tema è migliorare la salute dei cittadini europei e rafforzare la competitività delle industrie e delle aziende europee del settore della salute.

Si porrà l'accento sulla trasformazione di scoperte in applicazioni cliniche, lo sviluppo di nuove terapie, i metodi di promozione e prevenzione della salute, le tecnologie e gli strumenti diagnostici e i sistemi sanitari sostenibili, affrontando nello stesso tempo questioni sanitarie di livello mondiale come le nuove epidemie. Saranno anche sostenuti i programmi di ricerca istituiti dalle piattaforme tecnologiche europee, come quella sui farmaci innovativi e azioni nei settori della politica sanitaria e della salute e della sicurezza sul posto di lavoro.

 

 

TEMATICHE DI RICERCA SOGGETTE A FINANZIAMENTO

Biotecnologie, strumenti e tecnologie generiche per la salute umana

  1. Ricerca high-throughput: catalizzare i progressi sperimentali nella ricerca biomedica perfezionando la produzione, la standardizzazione, l'acquisizione e l'analisi di dati.
  2. Individuazione, diagnosi e monitoraggio. In particolare, strategie non invasive o poco invasive.
  3. Strategie ed interventi terapeutici innovativi per numerosi disturbi e malattie.
  4. Previsione dell'adeguatezza, della sicurezza e dell'efficacia delle terapie.
  5. Sviluppare marcatori biologici, metodi e modelli in vitro e in vivo, compresa la simulazione, la farmacogenomica, le strategie selettive e le alternative alla sperimentazione animale.

Trasferire la ricerca per la salute umana

  1. Integrazione di dati e processi biologici: rilevazione su ampia scala di dati, biologia dei sistemi. Analisi dei dati per comprendere le complesse reti di regolazione di geni e prodotti genici.
  2. Ricerca sul cervello e relative patologie, sviluppo umano e invecchiamento. In condizioni normali e in presenza di patologie del cervello.
  3. Ricerca traslazionale sulle malattie contagiose.
  4. Lotta contro la resistenza ai farmaci antimicrobici, le minacce dell'HIV/AIDS, la malaria e la tubercolosi nonché le epidemie emergenti (ad esempio la SARS e tipi di influenza altamente patogeni).
  5. Ricerca traslazionale nelle principali malattie: cancro, malattie cardiovascolari, diabete/obesità; malattie rare ed altre malattie croniche.

Ottimizzare la prestazione delle cure sanitarie per i cittadini europei

  1. Comprensione del processo decisionale clinico e delle modalità di trasferimento dei risultati della ricerca clinica nella pratica clinica.
  2. Qualità, efficienza e solidarietà dei sistemi sanitari, compresi i sistemi sanitari transitori.
  3. Trasformazione degli interventi concreti in decisioni gestionali, garanzia di un'adeguata offerta di risorse umane, analisi dei fattori che condizionano l'equità dell'accesso alle cure sanitarie di qualità, compresa l'analisi dei cambiamenti della popolazione (invecchiamento, mobilità e migrazione, evoluzione del lavoro).
  4. Perfezionamento della prevenzione delle malattie ed uso più adeguato dei farmaci.
  5. Elaborazione di interventi efficienti in materia di sanità pubblica concernenti i determinanti della salute (come lo stress, i regimi alimentari o i fattori ambientali).
  6. Individuazione di interventi efficaci in contesti sanitari diversi per perfezionare la prescrizione di medicinali ed ottimizzarne l'uso da parte dei pazienti (compresi gli aspetti di farmacovigilanza).
  7. Uso adeguato di terapie e tecnologie sanitarie nuove.
  8. Aspetti di sicurezza a lungo termine e monitoraggio dell'uso su ampia scala di nuove tecnologie mediche.

 

 

 
E' stata utile questa informazione?   Classfica l'utilità di questa pagina cliccando sulle stelle