Sei in Ricerca Europea ›› Horizon 2020 ›› Societal Challenges ›› Health, demographic change and wellbeing ›› IMI 2 -Innovative Medicine Initiative 2: la corsia preferenziale dell'Europa per farmaci migliori

IMI 2 -Innovative Medicine Initiative 2: la corsia preferenziale dell'Europa per farmaci migliori

 

IMI-

  • Vaccini, farmaci e trattamenti di nuova generazione, come ad esempio nuovi antibiotici;
  • Roll-out per l’assistenza sanitaria efficace e sostenibile più rapido;
  • Sfruttamento dei finanziamenti di ricerca pubblici e privati ​​per ridurre le barriere agli investimenti;
  • Sostenere la competitività globale dell'industria farmaceutica europea

 

BANDI

 

Topics previsti nell'8° bando (scadenza 15 Marzo 2018):

  

Topics futuri in discussione:

Interested in applying? Read our tips for applicants and advice on finding project partners.

 

 

Cos’è l’Iniziativa per la Medicina Innovativa 2 (IMI 2)?

IMI2 è un'Iniziativa Tecnologica Congiunta (ITC) che riunisce aziende, università, laboratori pubblici, le PMI innovative e gruppi di pazienti. IMI2 aprirà la strada per lo sviluppo di nuovi vaccini, medicinali e trattamenti per affrontare le crescenti sfide che l’Europa dovrà affrontare nel campo della salute, attraverso uno sforzo congiunto tra scienza e innovazione. Contribuirà a garantire il futuro della competitività internazionale dell'industria farmaceutica europea. L’iniziativa partirà a gennaio 2014 e terminerà nel 2024, ed è  aperta a tutti membri della Federazione Europea delle Industrie e Associazioni Farmaceutiche (EFPIA) ma anche ad altre industrie provenienti da altri settori.

 

Quali sono i risultati e i benefici attesi?


In particolare, IMI2 mira ad ottenere:

  • un migliore tasso di successo (30%) nelle sperimentazioni cliniche dei medicinali prioritari individuati dall'Organizzazione Mondiale della Sanità;
  • proof of concept clinico nelle malattie immunologiche, respiratorie, neurologiche e neurodegenerative in soli cinque anni;
  • marcatori diagnostici nuovi e autorizzati per quattro di queste malattie e almeno due nuovi farmaci che potrebbero essere sia antibiotici o terapie per la cura dell’Alzheimer.

Quale sarà il nuovo budget?

Il budget stimato di IMI2 è di 3.450.000.000 euro. L'UE contribuirà con 1.725.000.000 di euro tramite Horizon 2020, il nuovo programma di ricerca e innovazione. L’EFPIA contribuirà con 1. 500.000.000  di euro più ulteriori 225.000.000 di euro, se altre industrie o società del settore delle scienze naturali decidono di partecipare e contribuire alla IMI2 come membri o partner associati a singoli progetti.

 

Come sarà gestito?

Le ITC (Iniziative Tecnologiche Congiunte) sono partenariati tra l'UE e le industrie. La nuova ITC IMI sarà gestita da un ente apposito, il “Joint Undertaking”, il cui consiglio di amministrazione, composto da un numero uguale di rappresentanti della Commissione europea e dell'industria, stabilirà quali progetti finanziare.

 

Quali sono i risultati raggiunti fino ad ora?

I 40 progetti finanziati dall‘attuale partenariato IMI hanno già raggiunto una serie di risultati notevoli:

  • sviluppo rapido di farmaci per il diabete attraverso la prima linea di cellule beta pancreatiche umane;
  • sviluppo di nuovi modelli che permettono di predire meglio la tossicità dei farmaci;
  • migliore comprensione dell'asma grave per sviluppare nuove terapie di cura;
  • creazione del più grande database al mondo sulla schizofrenia con l’obiettivo di sviluppare trattamenti mirati;
  • una migliore comprensione dei meccanismi del dolore cronico.

 

Inoltre, fino alla fine di gennaio 2013, i progetti IMI hanno prodotto un totale di 320 pubblicazioni accademiche. IMI è stato lanciato nel 2007 con un budget di 2 miliardi di € e ha coinvolto circa 4500 ricercatori.

 

 

Per maggiori informazioni visita direttamente il sito ufficiale: http://www.imi.europa.eu/

 

 

 

 
E' stata utile questa informazione?   Classfica l'utilità di questa pagina cliccando sulle stelle