Sei in Eventi ›› 2017 ›› II Semestre ›› FET Giornata Nazionale

Giornata nazionale di lancio dei bandi Horizon 2020: "Future and Emerging Technologies"

Roma, 20 novembre 2017
via del Politecnico 1, Università degli Studi di Roma Tor Vergata, Facoltà di Ingegneria, Edificio Didattica, Sala Convegni


Organizzato da: APRE - Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea, per conto del MIUR in stretta collaborazione con il Rappresentante della Configurazione specifica e con la partecipazione dei Funzionari della Commissione Europea.

 

In occasione della pubblicazione dell’ultimo Work Programme 2018-2020 di Horizon 2020, a novembre 2017, si terrà la Giornata Nazionale di Lancio dei bandi relative al programma Future and Emerging Technologies. 

 

La giornata sarà rivolta ai soggetti italiani che intendono presentare proposte in Future and Emerging Technologies nelle scadenze previste nel triennio 2018-2020. Il programma FET, infatti,  con un budget previsto di circa 1.536 milioni di euro, continuerà a finanziare secondo i differenti sottoprogrammi relativi alla ricerca interdisciplinare ad alto rischio e dirompenza tecnologica.

 

L'evento avrà l’obiettivo di evidenziare le principali caratteristiche del programma attraverso una prima presentazione da parte di due differenti Unità afferenti alle Future and Emerging Technologies. Il contesto nazionale e l'analisi degli elementi di successo e delle criticità nella partecipazione italiana saranno oggetto degli interventi successivi. 

 

La sessione pomeridiana rivolta alle specifiche FET Flagship Preparatory Actions vedrà la partecipazione di diversi esperti afferenti alle FET Flagships Graphene Project, Human Brain Project e la neonata Flagship in Quantum Technologies. Tale sessione vuole essere un importante momento a supporto della comunità scientifica italiana, al fine di poter partecipare in maniera sinergica alla prossima call con scadenza febbraio 2018.


La sessione pomeridiana si chiuderà con la presentazione di alcune delle proposte di FET Flagship Preparatory Actions che vorranno creare sinergie con ulteriori stakeholder italiani nei loro specifici settori di interesse. La candidatura attraverso un form appositamente redatto sarà disponibile online a partire dal prossimo 20 Ottobre

 

AGENDA 

L'agenda disponibile in formato pdf è disponibile al link: http://download.apre.it/Agenda_FET.pdf

 

SEDE

L'evento si terrà a Roma, presso l' Università degli Studi di Roma Tor Vergata.

Come raggiungere la sede dalla stazione Termini: https://goo.gl/gCkJqd

Come raggiungere la sede, indicazioni del Dipartimento di Ingegneria: http://ing.uniroma2.it/contatti/come-raggiungerci/

In caso di necessità di volo aereo, si consiglia l'atterraggio presso l' Aeroporto di Roma Ciampino (CIA), prevedendo il raggiungimento della sede attraverso l'utilizzo di taxi.

 

Agenda:

09:30 -10:00Registrazione dei Partecipanti
10:00 - 10:15Indirizzi di saluto

Silvia Licoccia, Delegato del Rettore per la Ricerca, Università di Roma “Tor Vergata”

Giovanni Schiavon, Preside della Facoltà di Ingegneria

Francesca Dominici, Responsabile Divisione Ricerca Internazionale

 

Modera


Marco Falzetti, Direttore APRE

10:15 - 11:00Il programma di lavoro H2020 FET 2018-20
Ivica Cubic,  Programme Officer Future and Emerging Technologies (FET) Unit, DG CNECT
  Cubic
11:00 - 11:30High Performance Computing & Quantum Technologies nel programma di lavoro FET 2018-20
Andrea Feltrin,  Programme Officer High Performance Computing & Quantum Technologies Unit, DG CNECT
  Feltrin
11:30 - 11:50Il programma di Lavoro FET 2018-20 nel contesto nazionale
Daniela Corda,  Direttore Istituto di Biochimica delle Proteine, Consiglio Nazionale delle Ricerche, Rappresentante nazionale al Comitato Horizon 2020 per ERC, MSCA e FET
  Corda
11.50 - 12:10La partecipazione italiana ai primi bandi FET in H2020 e le raccomandazioni per i proponenti
Marta Calderaro,  Punto di Contatto Nazionale FET, APRE - Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea
  Calderaro
12:10 - 12:50Esperienze di coordinamento e valutazione

La sessione mira ad identificare i principali punti di forza e di debolezza delle proposte italiane attraverso l’esperienza diretta di coordinatori o beneficiari di proposte vincitrici nei differenti sottoprogrammi del Work Programme Future and Emerging Technologies.

 

Modera:

Marta Calderaro, Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea,
Punto di Contatto Nazionale H2020 FET

 

Partecipano:

 

  • Giovanni Isella, LNESS - Politecnico di Milano, microSPIRE project  (FET Open)
  • Federico Bosia, Università degli Studi di Torino,neurofibres project (FET Proactive)
  • Daniele Trucchi, Istituto di Struttura della Materia, Consiglio Nazionale delle Rucerche, DMS project (FET Innovation Launchpad)
  Isella   Bosia   Trucchi
12:50 - 13:00La valutazione in FET
Nicola Ciulli,  Networks srl, Head of Research & Development
  Ciulli
13:00 - 13:30Domande e risposte e conclusione dei lavori
14:30 - 15:30Verso le FET Flagships Preparatory Actions

La ricerca e l‘innovazione perseguite dalle FET Flagships mirano a conseguire scoperte scientifiche e tecnologiche epocali in settori individuati come rilevanti, al fine di generare vantaggi per la società ed il mercato europeo. Il coinvolgimento ed il supporto di tutti i soggetti interessati e degli stati membri, in maniera aperta e trasparente, risulta quindi essenziale nella strutturazione della futura FET Flagship.

Sulla base di questi assunti, la sessione vuole ragionare sulle specifiche azioni per la creazione della massa critica italiana alla base delle Preparatory Actions per le future FET Flagship, con scadenza il prossimo marzo 2018.

 

Modera:


Daniela Corda, Direttore Istituto di Biochimica delle Proteine, Consiglio Nazionale delle Ricerche

Rappresentante nazionale nel Comitato Horizon 2020 per ERC, MSCA e FET

 

Partecipano:

  • Egidio D’ Angelo, Università degli studi di Pavia, Human Brain Project  
  • Vincenzo PalermoIstituto per la Sintesi Organica e la Fotoreattività,Consiglio Nazionale delle Ricerche, Graphene Project  (tbc)

  • Eugenio Guglielmelli, Campus Bio-medico di Roma

  • Francesco Saverio Cataliotti, Università degli Studi di Firenze

  FETFLAG INTRO   Guglielmelli   Quantum Manifesto   D'Angelo
15:30 - 16:00 Discussione
16:00 - 17:00Pitch Session - FET Flagships Preparatory Actions

Dieci proposte di Preparatory Actions avranno l'opportunità di presentarsi evidenziando gli obiettivi, l’impatto atteso e gli stakeholders europei al momento coinvolti attorno al proprio tema di rilevanza scientifica e tecnologica, identificato nel Topic FETFLAG-01-2018, disponibile al link: https://ec.europa.eu/programmes/horizon2020/sites/horizon2020/files/02._h2020-fet-2018-2020_09_21_2017_prepublication.pdf

 

È possibile fare richiesta di presentazione della propria iniziativa registrandosi al link: https://goo.gl/fkSNkS

 

Si conferma la partecipazione di:

  • Fabio Biscarini, Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia,
    Proposta Nano4P- Precision Nanomedicine for People
  • Cecilia Laschi, Scuola superiore Sant'Anna Pisa,
    Proposta RoboCom - Robot Companions for Citizens
  • Guido Caldarelli, Scuola IMT Alti Studi Lucca,
    Proposta COMPLEXCITY Data from social interaction to improve life in urban areas
  • Massimiliano Borsani, SYSBIO - Centro di Systems Biology,
    Università degli Studi di Milano Bicocca,
    Proposta DIGITAL MEDICINE: «Cancer, Nutrition, Aging»
  • Stefano Maci, Università degli Studi di Siena,
    Proposta NanoEngineering
  Biscarini   Laschi   Caldarelli   Maci   Borsani
17:00Chiusura dei Lavori

Files:

Iscrizione Online



E' possible iscriversi a questo evento cliccando il tasto di iscrizione di seguito.

Iscriviti all'evento