Sei in Eventi ›› 2017 ›› I Semestre ›› INFO DAY BBI

Bio – Based Industries JU: Giornata Nazionale di Lancio del bando 2017

Roma, 20 aprile 2017
CNR - Sala Convegni - Piazzale Aldo Moro, 7 (Roma)


Organizzato da: APRE per conto del MIUR in stretta collaborazione con il  prof. Fabio Fava, rappresentante Nazionale presso lo  States Representatives Group BBI JU

 

 

 

 

Giornata informativa nazionale del bando 2017 dell’iniziativa Bio Based Industries Joint Undertaking – BBI JU.

 

Durante i lavori verrà presentato il nuovo piano di lavoro 2016 del programma BBI, in apertura il prossimo 11 Aprile con scadenza prevista il 7 settembre 2017, e qui disponibile (link)

 

16 sono i topic presenti nella nuova call, per un budget totale a disposizione di circa 81 milioni di € in cash come contributo dell'Unione e del Consorzio BIC (+ altri 40 milioni di € stimati e attesi come contributo in kind).

 

Le principali linee di orientamento strategico del bando 2017 e 2018

  • Fostering a sustainable biomass-feedstock supply to feed both existing and new value chains; 
  • Optimising efficient processing for integrated biorefineries; 
  • Developing innovative bio-based products for specific market applications; 
  • Creating and accelerating the market uptake of bio-based products and applications.

Sarà possibile seguire il live dell'evento al seguente link : 


 

L’iniziativa Bio-based Industries è una Public-Private Partnership (PPP) tra la Commissione europea e il Consorzio Bio-based Industries (BIC), che riunisce oltre 60 piccole e grandi imprese, cluster e organizzazioni pubbliche e private interessate ad investire nella ricerca e nell’innovazione bio-based.

Il settennio 2014-2020 vedrà uno stanziamento di 3.8 miliardi di euro per questa iniziativa, di cui 1 miliardo dal budget di Horizon 2020 e 2,8 miliardi di euro dal consorzio BIC.

L'obiettivo ultima dell’iniziativa  BBI  è facilitare innovazioni tecnologiche che consentano una conversione efficiente e sostenibile  della biomassa in prodotti industriali e carburanti/energia all’interno delle cosiddette bio-raffinerie in vista di mettere queste ultime in grado di competere per prezzo e qualità con prodotti basati su risorse fossili.

 

 

 

 

 

 Presentazione Strategia Italiana per la Bioeconomia. Pomeriggio 14.30 -16.30


Nel pomeriggio del 20 Aprile si terrà presso l’ Aula Convegni del CNR, il lancio ufficiale della strategia nazionale sulla bioeconomia alla presenza di 6 ministeri e di importanti stakeholder nazionali ed europei attivi nel settore della bioeconomy.   
L’ evento sarà trasmesso anche in streaming al seguente link :

Per partecipare è necessario registrarsi: http://goo.gl/forms/MZZvpxVDyd3iB9jK2 
La Strategia italiana per la Bioeconomia è promossa dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e ne sono coinvolti nella definizione e nell'attuazione diversi ministeri nonché l’Agenzia per la Coesione Territoriale e  i Cluster tecnologici nazionali della chimica verde (SPRING) e del settore agro-alimentare (CLAN). 
La Strategia per la Bioeconomia fa parte del processo attuativo della Strategia nazionale di Specializzazione Intelligente (S3 nazionale) ed in particolare delle sue aree tematiche “Salute, Alimentazione e Qualità della Vita” e “Industria intelligente e sostenibile, energia e ambiente”, ed è in sinergia con la Strategia italiana per lo sviluppo sostenibile ed i suoi principi per assicurare la sostenibilità ambientale e la riconciliazione della crescita economica.

 

 

 

Partecipazione: Gratuita, previa registrazione


AGENDA MATTINA

Agenda:

09.00 - 09.45Registrazione
09.45 -10.00Saluti Istituzionali
  • Massimo Inguscio, Presidente, CNR

  • Gianluigi Consoli, Dirigente dell’Ufficio per la programmazione e promozione della ricerca in ambito internazionale, MIUR (tbc)

  • Stefano Firpo, Dirigente Generale Direzione generale per la politica industriale, la competitività e le piccole e medie imprese, MISE

  • Francesco La Camera, Direttore generale Direzione generale per lo sviluppo sostenibile, per il danno ambientale e per i rapporti con l'Unione Europea e gli organismi internazionali (tbc)

Introduce e modera
Marco Falzetti,  Direttore APRE
10.00 - 10.15Bio Based Industries JU – The European Strategy
Philippe Mengal, Executive Director  BBI JU
  Mengal
10.15 -10.30The role of the BBI JU in the EU's Bioeconomy Strategy
Waldemar Kutt  Head of Unit, Dir F Bieconomy, DG Research and Innovation, European Commission
10.30 - 11.10Bio Based Industries JU – Il Piano di lavoro 2017: novità e regole di partecipazione, valutazione e sottomissione
Elisa Tesselli,  BBI JU project manager
  Tesselli (1)
11.10 – 11.25Bio Based Industries JU – La visione industriale del BIC consortium
Stefania Pescarolo  Biochemtex S.p.A., BIC consortium board member
  Pescarolo
11.25 -11.45L’Italia e la partecipazione ai primi bandi BBI: stato dell’arte, opportunita’ e strategie
Fabio Fava,  Alma Mater Studiorum – Università di Bologna, Rappresentante Nazionale Configurazione SC2 - HORIZON2020 & Rappresentante Nazionale presso lo States Representatives Group of the Joint Technology Initiative Biobased Industry (BBI JU)
  Fava (1)
11.45 -12.00Il Cluster Tecnologico Nazionale della “Chimica Verde” SPRING a beneficio della Bioeconomy italiana

Ne discutono:

Vittorio Maglia e Raffaele Liberali, Cluster SPRING

 

12.00 – 12.45Tavola rotonda "Come implementare il ruolo del settore privato nei progetti BBI?"

Modera:

Giulia Gregori,Novamont


Intervengono:

 

Federica Carlomagno, Roelmi HPC SRL

Paola Fabbri, Università di Bologna

Fedra Francocci, CNR

Marcello Somma, FATER Spa

 

12.45 – 13.00Orientarsi in Horizon 2020: R&I in ambito Bio Based
Serena Borgna,  Punto di Contatto Nazionale H2020 - SC2, APRE
13.00 – 13.30Sessione di domande e risposte
13.30Chiusura dei lavori

Iscrizione Online



E' possible iscriversi a questo evento cliccando il tasto di iscrizione di seguito.

Iscriviti all'evento