Sei in APRE per le PMI ›› Eurostars

Eurostars

Eurostars è un Programma basato sull'art. 185 del Trattato di Lisbona, co-finanziato dal Segretariato Eureka e da 33 Paesi aderenti e dedicato alle Piccole e Medie Imprese innovative ohigh tech, cioè quelle PMI rispondenti alla definizione della Commissione Europea che investono almeno il 10% del fatturato o impegnano almeno il 10% del proprio personale in attività di ricerca.

 

http://www.eurostars-eureka.eu/

 

Finanziando le attività di ricerca, sviluppo e dimostrazione, il Programma si propone di supportare le PMI nello sviluppo di nuovi e più competitivi prodotti, servizi e processi e nell'accesso ai mercati internazionali. 

 

L'utilizzo di un approccio bottom-up concede ai consorzi di decidere liberamente le aree tecnologiche e di mercato di interesse (a eccezione del militare). Il consorzio deve essere composto da almeno due partner provenienti da Paesi Eurostars e deve essere coordinato da una PMI innovativa.

Tra gli altri criteri di eleggibilità si segnalano:

  • La/le PMI innovativa/e devono sostenere almeno il 50% del costo del progetto;
  • nessun partner e nessun gruppo di partner provenienti dallo stesso Paese possono sostenere più del 75% dei costi del progetto;
  • la durata del progetto non può superare i 36 mesi, mentre non è previsto un tetto massimo per i costi (media 1,5 M€);
  • la commercializzazione dei risultati della ricerca deve essere prevista entro due anni dalla fine del progetto.

Essendo un Programma co-finanziato (al 12,5 % dalla Commissione europea, al  37,5%  da Fondi Nazionali e per il rimanente 50 % a carico dei partecipanti), Eurostars è soggetto a una doppia regolamentazione: quella Eureka e quelle nazionali. Ciò significa che entro le scadenze è necessario presentare una duplice documentazione per la sottomissione delle proposte. A livello nazionale inoltre, possono essere previsti criteri di eleggibilità aggiuntivi.

 

Per quanto riguarda l'Italia, il finanziamento pubblico complessivo (Eureka e nazionale) sarà erogato sotto forma di contributo alla spesa e sarà calcolato nella misura del:

  • 50% dei costi ammissibili per le attività di ricerca industriale; 
  • 25% dei costi ammissibili per le attività di sviluppo sperimentale.

Ai partecipanti nazionali viene richiesto l'invio al MIUR della documentazione (via posta , anticipandola  via mail entro la data di  presentazione della domanda internazionale) di cui alle Procedure operative per la valutazione ed il finanziamento dei progetti selezionati dalle JTI ARTEMIS ed ENIAC e dagli art. 169 AAL ed Eurostars. 

 

Documenti internazionali di riferimento:

 

http://www.eurostars-eureka.eu/guidelines.do

Documenti nazionali di riferimento:

http://www.istruzione.it/web/ricerca/ricerca-internazionale/art169/eurostars

Eurostars Interim Evaluation Report:

http://ec.europa.eu/research/sme-techweb/index_en.cfm?pg=publications

 

 

 

 

 

 
E' stata utile questa informazione?   Classfica l'utilità di questa pagina cliccando sulle stelle